www.giusepperodi.it

www.giusepperodi.it
personal website and book story
website aggiornato al 20 aprile 2020
Title
Vai ai contenuti
GIUSEPPE RODI, è nato a Messina 54 anni fa. Dopo l'alluvione dell'1 ottobre 2009, da Scaletta Zanclea, si è traferito a Giardini Naxos ove, dopo tre anni, si è sposato. Nel febbraio 1985 ha iniziato a svolgere attività di praticantato quale perito assicurativo. Nel contempo ha avviato anche l’attività secondaria di Consulente Tecnico-Contabile-Amministrativo in ambito polisettoriale. Attività, questa, poi divenuta primaria. Vanta una esperienza di trentacinque anni. Consulente e difensore tecnico innanzi alla Commissione Tributaria. In passato è stato CTU del Giudice di Pace di Milazzo (ME) ed anche ex CTU (consulente contabile) di Curatela Fallimentare del TRIBUNALE di CALTANISSETTA. GIUSEPPE RODI è stato anche Amministratore Giudiziario di Condomini giusta nomina del Tribunale di Messina. Già Consulente tecnico-amministrativo, in ambito Fallimentare e nelle Esecuzioni Immobiliari, oltre a centro di elaborazione dati contabili. Dal 2006 è iscritto all’ALPE (Associazione Liberi Professionisti Europei). E', inoltre, iscritto all'Albo Professionisti (www.albo-professionisti.it). In possesso del diploma professionale, con la qualifica di Contabile-Amministrativo oltre a possedere il diploma di Ragioniere e Perito Commerciale. GIUSEPPE RODI è anche giornalista pubblicista, con esperienza di trntacinque anni, regolarmente iscritto all’Ordine Nazionale Giornalisti di Roma dal 1995, ha maturato esperienze con prestigiose testate giornalistiche locali (GIORNALE DI SICILIA, LA SICILIA e ANTENNA SICILIA) e brevissime esperienze con testate giornalistiche nazionali quali IL SECOLO XIX di Genova, IL GIORNALE di Milano, LA NAZIONE di Firenze ed IL TEMPO di Roma. Dal 10 maggio 2005 è anche direttore responsabile del quotidiano on-line "www.stampapopolare.it".
DUE AMARE ESPERIENZE: LE ALLUVIONI DEL 2007 E DEL 2009
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Una prima alluvione dell'ottobre 2007, vista in diretta dal balcone di casa, ha lasciato il primo segno. Due corsi d'acqua, provenienti da mare e da monte, si sono incontrati al centro della strada (Via Roma - SS. 114) formando due mezze onde che si innalzavano al centro della strada. Nel pomeriggio dell'1 ottobre 2009, con altre persone, all'interno di una autovettura, ed all'interno della galleria autostradale di Tremestieri, GIUSEPPE RODI rimaneva bloccato nella stessa galleria autostradale (direzione CT-ME), tra Giampilieri e Briga, insieme a tanti altri automobilisti. Dopo circa cinque ore di attesa si riusciva ad apprendere che era accaduto qualcosa di grave. All'indomani, tramite i vari tg, si apprendeva della immane tragedia che ha portato vittime, dispersi e ingenti danni (compresa l'abitazione dello stesso GIUSEPPE RODI). Dopo quattro giorni, a seguito di sopralluogo, si rilevava che il fango aveva innalzato di un piano il pavimento stradale e, addirittura, all'interno dell'immobile il fango (divenuto solido) aveva  raggiunto oltre un metro di altezza e, ciò, nonostante si trattava di un primo piano.
NEL LUGLIO 2010 CONFERITA LA LAUREA H.C. IN GIURISPRUDENZA
------------------------------------------------------------------------
Nel luglio 2010, GIUSEPPE RODI, dopo apposito percorso di studio e approfondimento, e previso l'assunzione di responsabilità di legge, è stato insignito della laurea Honoris Causa in Giurisprudenza dalla Walker University del Nevada (USA). L'Università americana ha conferito l'alta onorificienza perchè, lo stesso Giuseppe Rodi, risulta essere l'unico cittadino che (quanto meno in Italia ed anche in Europa) ha percorso tutti i gradi di Giudizio in autodifesa pur senza essere avvocato. Dal Giudice di Pace al Tribunale per giungere, poi, dalla Corte d'Appello giungere innanzi alla Suprema Corte di Cassazione e, in ultimo, innanzi all'autorevole Corte Costituzionale. Non è mancata l'esperienza amministrativa innanzi al TAR, il C.G.A. di Sicilia ed il Consiglio di Stato. A ciò si aggiunge la difesa in Commissione Tributaria Provinciale e Regionale. La laurea H.C. pur possedendo i requisiti di legge vigenti in Italia, non ha consentito l'abilitazione, nonostante il vigente Regolamento di Ateneo, al punto che è pendente anche un ricorso e si attende la pronuncia del Consiglio di Stato. La laurea H.C., che comunque riconosce il titolo di "Dr" in Italia, ha un disparitario trattamento. Infatti, al più noto Salvatore Quasimodo, venne riconosciuta l'abilitazione di insegnante dopo il conferimento di laurea H.C. Stesso trattamento per un attore che risponde al nome di Roberto Benigni. Diverso ed opposto trattamento al più semplice cittadino GIUSEPPE RODI.
IL BENVENUTO DEL SINDACO DI GIARDINI NAXOS NELLO LO TURCO
------------------------------------------------------------------------
Il Sindaco di Giardini Naxos, Prof. Pancrazio "Nello" Lo Turco, innanzi alla stampa, nel ricordare il triste evento atmosferico e metereologico che ha causato l'alluvione dell'1 ottobre 2009 colpendo Giampilieri e Scaletta Zanclea, nel corso del 2010, ha voluto dare il formale benvenuto al neo cittadino giardinese Giuseppe Rodi. Quest'ultimo, dopo essere stato ospitato da una famiglia del luogo per alcuni mesi, ha poi trasferito la sua residenza nel centro naxiota. Lo stesso Primo cittadino, Prof. Pancrazio "Nello" Lo Turco, nel riportarsi al conferimento della laurea honoris causa conferita dalla Istituzione statunitense denominata Walker University, ha voluto complimentarsi con il neo Dr in legge Giuseppe Rodi, si è augurato una fattiva collaborazione in ambito sociale. Collaborazione che, dopo meno di due anni dopo, si concretizzava con la nomina ad esperto in materia tributi. Oltre ai complimenti del Sindaco Pancrazio Lo Turco, GIUSEPPE RODI, ha incassato anche i complimenti dell'Università LUISS di Roma.
head /head
Tutti i diritti sono riservati a: Giuseppe Rodi & G.R.C.S. SRLS
Corso Umberto I n. 51 - 0942 52402 - 98035 Giardini Naxos (ME)
E' vietata la riproduzione, anche parziale, del contenuto di questo sito.
Ogni eventuale violazione sarà perseguita nelle modalità di legge.
Cell. 393 2772772 - Email: grcs@tiscali.it - privacy@giusepperodi.it
Torna ai contenuti